Bando

ART. 1 – Soggetto promotore e finalità del premio

Con il Patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Grosseto, il Patrocinio, il sostegno e la collaborazione di Comune di Grosseto e Comune di Siena,

Acquedotto del Fiora S.p.A. , in collaborazione con GAD Studio, annuncia la nascita ed il debutto della Prima Edizione del Contest dedicato all’Arte Contemporanea denominato PREMIOFIORA.

Il bando nasce per approfondire e perseguire le seguenti finalità:

partendo dalla profonda convinzione che l’Acqua debba essere considerata patrimonio culturale universale dell’umanità, Acquedotto del Fiora S.p.A. dopo anni di partnership e sostegni a progetti culturali diffusi sul territorio in cui opera, ha deciso di assumere direttamente come azienda un ruolo propositivo, con il preciso intento di stimolare la riflessione sulla grande sfida che azienda e popolazione è chiamata ad affrontare per il prossimo futuro:

contribuire alla formazione del pensiero critico dei cittadini in merito al tema dell’ACQUA.

Decisa a perseguire appieno la sua mission, l’azienda ha deciso di agire in maniera “trasversale”, facendosi promotrice di un complesso ed articolato progetto culturale, pluriennale, che ha l’ambizione d’innescare e rendere sempre attuale un processo di comprensione, coinvolgimento ed attivazione di processi di sensibilizzazione sociale e culturale sul significato, valore e consumo questa risorsa dal valore incommensurabile per l’intera umanità.

Abbiamo individuato e scelto di utilizzare lo strumento più potente e diretto, protagonista attivo nella formazione di una coscienza critica, grazie alle sue molteplici e variegate espressioni, capace di innescare azioni e reazioni, forte stimolo al rafforzamento del senso d’identità e appartenenza in particolare per le nuove generazioni:

L’ARTE CONTEMPORANEA

quale strumento di conoscenza della realtà

ed insostituibile stimolo allo sviluppo di un pensiero innovativo.

ART. 2 – TEMA

FIORART prevede un tema comune per tutte le discipline, sul quale gli artisti sono chiamati ad esprimere la loro creatività, in maniera libera, con ogni linguaggio e/o disciplina artistica.

Per la Prima Edizione del Contest 2019 il tema comune sarà:

LE FORME DELL’ACQUA

DALL’IMMOBILITÀ ALL’ETERNO CAMBIAMENTO

 

L’ACQUA in tutte le sue forme, manifestazioni e diversità, ha sempre rappresentato per l’uomo, fin dalla più antica tradizione filosofica ellenica, l’ARCHÉ, il principio generatore di tutte le cose, l’elemento della Natura attorno al quale si costituisce il mondo, la vita di ogni essere vivente:

da essa dipende la nostra stessa esistenza e quella di tutto il nostro ecosistema.

L’acqua, ha accompagnato ed influenzato tutto l’evolversi del pensiero umano e molte sono le discipline che hanno trattato questo tema: la filosofia, la religione, la chimica, la fisica, fino all’astrologia e all’alchimia, un elemento che fin dalla notte dei tempi è stato considerato magico e misterioso e dunque legato a infinite simbologie, significati e culti religiosi.

Grande fonte d’ispirazione per Arte e Scienza, l’acqua affascina ed ispira l’uomo perché rappresenta la nostra stessa esistenza, il nostro essere nel mondo, la nostra essenza, l’anima:

ACQUA…sempre uguale a se stessa,
 immutabile dal momento del BigBang
ed al tempo stesso,
diversa in ogni singola particella di cui è composta la sua materia;
è la sua primordiale  la rende sempre diversa
e le fa assumere innumerevoli mutevoli forme…

É nel contesto contemporaneo, in particolare nel nostro XXI secolo, che tutte le certezze entrano in crisi.

La nostra società sta mutando, stiamo vivendo un momento epocale di grande cambiamento in cui occorre ripensare ogni aspetto della società e del vivere umano, intuire e progettare nuove forme di società possibili, salvaguardando con grande attenzione la Natura, il mantenimento della qualità delle risorse primarie, in particolare dell’acqua, così come ci indicano importanti studi scientifici e sociologici (ad es. il tema dei cambiamenti climatici e dei conseguenti impatti naturali e culturali).

Secondo il grande sociologo Zigmunt Bauman infatti, la nostra società contemporanea in senso sociale e politico, è una “società liquida”, nella quale il tessuto intrinseco è “liquido” per colpa della globalizzazione e delle dinamiche di carattere prevalentemente consumistico e quindi impossibile da catalogare in quanto evidentemente sfuggente.

La “VITA LIQUIDA” è una vita di consumi,
che considera tutto e tutti, elementi naturali animati e inanimati
come oggetti di consumo,
che perdono di utilità mano a mano che vengono utilizzati.
I rifiuti sono il prodotto principale di questa società.
                                                                                    (Z.B.)

La GLOBALIZZAZIONE ha modificato radicalmente la società ed è un fenomeno irreversibile.

La sfida che attraverso questo contest vogliamo lanciare è:

  • cominciare, step by step, a sovvertire questo modello socio-politico giunto al capolinea, attraverso l’arte e la cultura, uniche potenti leve di cambiamento attraverso le quali suscitare nuovi tipi di motivazioni, in particolare nelle nuove generazioni, a cui spetteranno in un futuro prossimo le decisioni più cogenti nella ridefinizione della società;
  • vogliamo “agitare le acque”, stimolare la riflessione, il dubbio, spronare l’immaginazione per spingerci oltre l’opinione dominante, stimolando il pensiero critico e scuotendo le coscienze umane.

L’Arte, quindi, quale linguaggio espressivo capace di trasformarsi in strumento di conoscenza ed analisi profonda della realtà, potenti stimoli per uno stato mentale ed emotivo che auspicabilmente porti all’intuizione ed alla manifestazione di possibilità inattese.

Inevitabile il parallelismo fra le due diverse concezione, quella antica, classica e quella contemporanea in merito al concetto di “liquidità”, del cambiamento costante di stato, da solido, a liquido, a gassoso e viceversa, da sempre legata all’elemento ACQUA che nel contesto contemporaneo si avvicina e calza a pennello all’analisi del nostro contesto socio-culturale, offrendo innumerevoli spunti per una riflessione attenta, critica, per poi spingersi alla ricerca del significato profondo.

Verranno prediletti quel tipo di progetti

che sapranno spingersi al di là degli stereotipi della rappresentazione tradizionale del tema

che suggeriscano da parte dell’artista l’intuizione di una personale direzione,

attraverso l’elaborazione e l’espressione di un linguaggio artistico originale e innovativo.

 

ART. 3 – A CHI È RIVOLTO

Il concorso è aperto a tutti: artisti, designers, architetti, grafici, creativi, artigiani-artisti, orafi, italiani e stranieri, siano essi emergenti o professionisti, senza distinzioni di sesso o altra qualificazione, che al momento della data di scadenza del presente bando abbiano compiuto il diciottesimo anno d’età.    Ogni artista può partecipare con più progetti.

Le discipline interessate dal concorso sono:

FOTOGRAFIA / PITTURA / SCULTURA / INSTALLAZIONE / CERAMICA / ARTI APPLICATE / DESIGN

L’estrema libertà stilistica, tecnica ed espressiva è ammessa e benvoluta, così
come le contaminazioni, le tecniche miste, sperimentali, arte digitale, computer grafica e così via, su qualsiasi tipo di supporto,
a discrezione dell’artista,
purché attinente e funzionale all’interpretazione e rappresentazione del tema.

 

ART. 4 – TERMINI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Il bando FIORART 2019 sarà presentato alla stampa nazionale ed internazionale il 21 febbraio 2019 durante la Cerimonia Ufficiale che si terrà nella Sala del Barile, Palazzo del Consiglio Regionale a Firenze, alla presenza delle Cariche Istituzionali di Regione Toscana, dei Comuni di Grosseto e Siena, del Presidente ed AD Acquedotto del Fiora S.p.A. e della curatrice del progetto.

Il bando sarà pubblicato sul sito www.premiofiora.it a partire dal giorno 21 febbraio 2019 e resterà disponibile, assieme al regolamento ed al form d’iscrizione, fino al giorno 15 maggio 2019.

ATTENZIONE: PROROGA SCADENZA BANDO 15 SETTEMBRE 2019!

Trattandosi di un concorso orientato alla ricerca ed all’individuazione di artisti emergenti e/o di artisti che già praticano semi-professionalmente o professionalmente le loro attività creative-espressive e desiderano essere introdotti nei circuiti professionali dell’arte, o estenderli e farli conoscere ad altre professionalità,

SI RICHIEDE:

LA PRESENTAZIONE di un PROGETTO UNICO o UNICO PORTFOLIO,
composto da un MINIMO di 3 ad un MASSIMO di N. 5 OPERE facenti parte dello stesso lavoro

che possano comprovare e lasciar valutare alla Commissione Tecnica prima ed alla Giuria di Qualità poi, uno stile ed una tecnica personale, oltre ad una predisposizione/capacità a lavorare a progetti complessi.

La selezione dei progetti finalisti avverrà ESCLUSIVAMENTE sulla base delle immagini fotografiche delle opere inviate in fase d’iscrizione.

Gli artisti potranno candidarsi solo presentando loro opere d’arte, per le quali detengono il diritto d’autore.

Dimensioni opere consentite:

 Opere bidimensionali 
lo spazio complessivo necessario al loro migliore allestimento non dovrà superare i m. 3,00 per lato.

 Opere tridimensionali 
le dimensioni delle singole opere non dovranno superare i m. 2,00 di altezza e m. 1,5 di larghezza e profondità.

 Installazioni 
l’organizzazione si riserva la possibilità di accettare o meno l’opera, in funzione della possibilità di realizzazione e dello spazio a disposizione.

ART. 5 – ISCRIZIONE E SELEZIONE

Due le sezioni in cui si divideranno i partecipanti in base alla loro età:

UNDER 29 – da 18 a 29 anni

OVER 30 – da 30 anni in poi

Ogni artista può partecipare con più progetti.

Per ciascun progetto, si dovrà ripetere l’iter d’iscrizione per la sezione prescelta ed inviare i materiali richiesti.

A_ISCRIZIONE

Gli Artisti possono iscriversi dal 21 febbraio al 15 SETTEMBRE 2019 utilizzando una delle seguenti modalità:

  • ON-LINE

Collegandosi al sito www.premiofiora.it/iscrizione e seguire step by step le istruzioni indicate nel Form d’iscrizione, inserendo i documenti e le immagini richieste.

Consigliamo pertanto PRIMA DI COLLEGARSI AL SITO per effettuare l’iscrizione di preparare i seguenti materiali:

breve CV/biografia dell’artista;

un breve testo di motivazione aderenza al tema;

immagini delle singole opere del progetto complessivo in formato .jpg, con dimensione massima 1MB e nome file riportante TITOLO + N. corrispondente (ad es. FormeAcqua_1), così per ogni singolo componente del progetto;

scheda tecnica e descrizione del progetto complessivo + schede tecnico-descrittive delle singole opere (nominate e numerate da 1 a 3 ,o da 1 a 5 corrispondenti ai file immagini caricati).

UNA VOLTA PREPARATI I MATERIALI RICHIESTI,

COLLEGARSI AL SITO, ACCEDERE AL FORM D’ISCRIZIONE E PROCEDERE COME INDICATO,

COMPILANDO LA SCEHDA E CARICARICANDO DIRETTAMENTE ON LINE I MATERIALI NECESSARI PER ACCEDERE ALLA SELEZIONE. 

  • VIA POSTA

Collegandosi al sito www.premiofiora.it, cliccare su “ISCRIVITI” nella sezione CANDIDATURA, scaricare la scheda d’iscrizione, compilarla, preparare il materiale in elenco e spedire in busta chiusa al seguente indirizzo:

Premio FIORART
Uff. Comunicazione e Relazioni Esterne
Acquedotto del Fiora S.p.a.
Via Mameli, 10 – 58100 – Grosseto (I)

ELENCO MATERIALI DA SPEDIRE:

scheda d’iscrizione interamente compilata e firmata;

breve CV/biografia dell’artista;

breve testo di motivazione per aderenza al tema;

scheda tecnica e descrizione del progetto complessivo + schede tecnico-descrittive delle singole opere (nominate e numerate da 1 a 3 ,o da 1 a 5, corrispondenti ai file immagini caricati);

DVD/Chiavetta USB con i file delle singole opere del progetto presentato in formato .jpg direttamente ad una risoluzione di 300dpi e nome file riportante TITOLO + N. corrispondente (ad es. FormeAcqua_1), così per ogni singolo componente del progetto.

Farà fede la data del timbro postale sul plico, data che non dovrà essere successiva al 15 settembre 2019.

La documentazione non verrà restituita.

B_SELEZIONE

La Commissione Tecnica effettuerà la prima selezione delle opere sulla base della documentazione e delle immagini inviate in fase d’iscrizione.

La prima selezione sarà effettuata sulla base delle immagini,
in questa fase non dovrà essere spedita nessuna opera.

Attinenza al tema, equilibrio, rigore, armonia, originalità, innovazione, forte contemporaneità
e la dimostrazione di una creatività libera e indipendente,
saranno le caratteristiche ricercate in ogni opera dalla giuria e criteri fondamentali per la selezione.

Verranno avvertiti tramite e-mail

ESCLUSIVAMENTE gli artisti AMMESSI ALLA FINALE

entro il 20 settembre 2019 ore 20,00

 

Gli artisti selezionati i cui progetti sono stati ammessi alla mostra finale, saranno tempestivamente avvertiti  via e-mail dalla Segreteria del Premio ed invitati, pena esclusione, al pagamento contributo di partecipazione entro e non oltre 8 giorni dalla comunicazione dell’avvenuta ammissione del progetto alla mostra dei finalisti, dopodiché verranno invitati a preparare le opere originali per l’invio alla sede della mostra ed all’invio delle immagini opere in formato .jpg ad una risoluzione di 300 dpi per la realizzazione e la stampa del catalogo della mostra.

Coloro che non provvederanno entro gli 8 giorni indicati (cfr. entro il 28 settembre 2019) a regolarizzare iscrizione
con versamento quota di partecipazione, saranno automaticamente esclusi dalla mostra dei finalisti.

I risultati delle selezioni dei finalisti verranno pubblicati nella sezione News del sito www.premiofiora.it
La proclamazione dei Vincitori delle due sezioni UNDER 29 e OVER 30 e delle Menzioni Speciali, a totale discrezione della Giuria di Qualità, avverrà in occasione del FINISSAGE/PREMIAZIONE al Granaio Lorenese nella Tenuta Granducale di Alberese / Parco Naturalistico della Maremma Toscana (GR) sabato 26 ottobre 2019.

ART. 6 – GLI ORGANI DI SELEZIONE

La selezione dei progetti candidati sarà effettuata da giurie qualificate così suddivise: la Commissione Tecnica, la Giuria di Qualità ed il Comitato d’Onore.

Le decisioni della Commissione Tecnica e della Giuria di Qualità sono inappellabili e insindacabili
ciò esclude ogni possibilità di ricorso.

A_COMMISSIONE TECNICA / SELEZIONE ARTISTI FINALISTI

La Commissione Tecnica di Selezione, interna all’organizzazione del Premio, riceve, seleziona e valuta i progetti inviati dagli artisti sulla base della presentazione dei materiali e delle immagini fotografiche delle opere inviate in fase d’iscrizione.

Gli artisti i cui progetti avranno superato la prima selezione,
saranno contattati VIA E-MAIL dall’organizzazione del Premio entro il 20 settembre 2019

N.B. Per regolarizzare la partecipazione al premio ed essere
AMMESSI UFFICIALMENTE alla MOSTRA DEI FINALISTI,
gli artisti dovranno provvedere
al pagamento del contributo di partecipazione ENTRO E NON OLTRE il 28 settembre 2019
ed alla contestuale preparazione delle opere originali per la mostra (cfr. Art. _7_Sez.B, pag.7).

B_GIURIA DI QUALITÀ / NOMINA ARTISTI VINCITORI

La Giuria di Qualità sarà composta da illustri rappresentanti del mondo dell’arte, del design, della cultura e della comunicazione e si occuperà, visionandoli dal vivo, di selezionare i migliori progetti esposti durante la Mostra dei Finalisti che si terrà in una storica location nel Comune di Grosseto e fra questi, a suo insindacabile giudizio, decreterà i progetti Vincitori delle due sezioni, nonché dell’attribuzione delle Menzioni Speciali.

 

Trattandosi di un contest orientato alla ricerca e selezione di artisti
per l’inserimento nel mondo professionale dell’arte,
verranno tenuti in grande considerazione dalla Giuria di Qualità
stile, profondità e completezza del linguaggio artistico,
elementi imprescindibili per la costruzione di un percorso artistico serio e concreto.

 

Assieme alla Giuria di Qualità, esprimerà la sua preferenza il Comitato d’Onore, composto da illustri rappresentanti del mondo delle istituzioni, dell’imprenditoria che esprimeranno la loro preferenza, coadiuvando la Giuria di Qualità ed il Comitato Promotore del Premio a selezionare i progetti migliori.

Sul sito www.premiofiora.it la pubblicazione dei nomi.

 

ART. 7 – ARTISTI FINALISTI / QUOTA DI PARTECIPAZIONE / INVIO MATERIALI

 

Il contributo di partecipazione, a parziale copertura dei servizi professionali dedicati al progetto,
delle spese di amministrazione e segreteria,
PERMETTE AGLI ARTISTI di presentare alla Giuria di Qualità,
non una sola opera,
ma UN PROGETTO ARTISTICO COMPLESSO DAL VIVO,
allestito, curato, organizzato e comunicato dal team che segue il Premio.

A_ARTISTI FINALISTI

La Commissione Tecnica effettuerà la prima selezione dei progetti, sulla base delle immagini fotografiche inviate dagli artisti in fase d’iscrizione, in seguito alla quale verranno individuati n. 100 progetti finalisti.

Ai tali progetti sarà dedicato grande evento espositivo, previsto in una storica e suggestiva location situata nel Comune di Grosseto di Grosseto, nel cuore della Maremma Toscana.

Durante la mostra, i progetti finalisti saranno visionati ed esaminati dalla Giuria di Qualità, dal Comitato d’Onore e dal pubblico di appassionati e collezionisti.

N.B. LA COMMISSIONE TECNICA, A SUO INSINDACABILE GIUDIZIO, PUÒ DECIDERE DI SELEZIONARE
UN NUMERO MINORE DI PROGETTI DA AMMETTERE ALLA MOSTRA FINALE PER RAGIONI QUALITATIVE.

B_QUOTA DI PARTECIPAZIONE

I PROGETTI/ARTISTI SELEZIONATI ammessi alla MOSTRA DEI FINALISTI, dovranno versare il contributo di partecipazione corrispondente alla sezione prescelta per l’iscrizione al contest, a parziale copertura delle spese organizzative e di pubblicazione catalogo generale.

  • UNDER 29 – 1° progetto (min. 3 opere) ……………€. 100,00

La quota permette di inviare n.3 opere di un unico progetto.

  • UNDER 29 – 1° progetto (max. 5 opere) ……………€. 150,00

La quota permette di inviare n.5 opere di un unico progetto.

  • OVER 30 – 1° progetto (min. 3 opere ) …………..…€. 150,00

La quota permette di inviare n.3 opere di un unico progetto.

  • OVER 30 – 1° progetto (max. 5 opere) ……………..€. 190,00

La quota permette di inviare n.5 opere di un unico progetto.

  • UNDER 29 – 2° progetto (solo 3 opere) …….………€.   80,00

La quota permette di inviare n.3 opere di un secondo, unico, progetto.

  • OVER 30 – 2° progetto (solo 3 opere) …….………€.   120,00

La quota permette di inviare n.3 opere di un secondo, unico, progetto.

Il contributo di partecipazione deve essere versato al ricevimento della e-mail per l’Ammissione alla FINALE e comunque entro e non oltre il 28 settembre 2019, pena esclusione dal Premio e può essere effettuato nelle seguenti modalità:

  • Bonifico Bancario
    IBAN: IT26 J061 6037 8301 0000 0003 881
    CAUSALE: PREMIO FIORA – nome e cognome
  • In contanti, consegnati contestualmente alle opere.

A ciascun partecipante verrà inviata fattura/ricevuta per l’avvenuto pagamento del contributo di partecipazione.

Il contributo di partecipazione non è rimborsabile.

C_INVIO MATERIALI

Gli ARTISTI FINALISTI, non appena ricevuta la mail di Ammissione alla Finale, dovranno provvedere TASSATIVAMENTE ENTRO E NON OLTRE il 28 SETTEMBRE 2019 al pagamento contributo di partecipazione corrispondente alla sezione prescelta ed all’invio dei seguenti materiali:

  1. copia della ricevuta di pagamento contributo partecipazione;
  2. copia di un documento d’identità valido;
  3. immagini opere ad alta risoluzione (max 300 dpi) per la realizzazione del catalogo generale.

 

Il materiale richiesto dovrà pervenire alla Segreteria del Premio nelle seguenti modalità:

con We Transfer, in un unico invio, alla mail iscrizione@premiofiora.it indicando NOME e COGNOME ARTISTA

per POSTA, in un unico plico, chiuso accuratamente, inviare materiali cartacei ed immagini su DVD/Chiavetta USB, all’indirizzo:

Premio FIORART / Uff. Comunicazione e Relaz. Esterne Acquedotto del Fiora S.p.a.
Via Mameli, 10 – 58100 – Grosseto (I)

Il materiale inviato non verrà restituito.

 

Ad ogni artista finalista sarà dedicata una sezione del catalogo generale, con breve presentazione progetto expo per attinenza al tema, foto delle opere ed eventuale sito web dell’artista.

 

Una copia del catalogo sarà consegnata gratuitamente a ogni artista finalista durante le giornate del Vernissage e del Finissage della mostra-evento dei progetti finalisti nella città di Grosseto.

Qualora vi fossero delle difficoltà per il ritiro della copia omaggio del catalogo generale in sede espositiva, si prega di segnalarcelo via e-mail a info@premiofiora.it,
se lo si desidera, possiamo provvedere all’invio per posta o per corriere, con spese a carico del destinatario;

 

Chi desiderasse avere più copie del catalogo, dovrà farne richiesta via e-mail a info@premiofiora.it ad evento chiuso, così da ricevere info su costi, modalità e spese di spedizione.

ART. 8 – MODALITÀ DI CONSEGNA E RESTITUZIONE OPERE

Gli artisti che avranno ricevuto entro il 20 settembre la mail di Ammissione alla Finale ed avranno provveduto entro il 28 settembre al pagamento del contributo di partecipazione ed all’invio dei materiali richiesti per la realizzazione del catalogo generale (pena esclusione dal Premio), dovranno cominciare ad organizzare la consegna delle opere originali.

L’allestimento delle opere sarà a cura dello staff del Premio.

A_CONSEGNA OPERE

Le opere potranno essere consegnate personalmente, oppure inviate tramite corriere.

Le opere inviate per corriere saranno accettate solo con spese e rischio a carico dell’artista proprietario, così come le spese di trasporto andata/ritorno.

La consegna delle opere originali, dovrà avvenire nelle seguenti modalità:

 informare tempestivamente l’organizzazione via e-mail – info@premiofiora.it – della modalità di consegna/spedizione prescelta per recapitare il progetto finalista;

 le opere originali, dovranno essere firmate in originale dall’autore;

 le opere originali dovranno essere inviate pronte per l’esposizione, con n. 1 sola attaccaglia centrale, senza vetro*, possibilmente senza cornice, accompagnate dal materiale necessario al loro miglior allestimento (basi, supporti, etc…) e le didascalie per le opere esposte;

 le opere dovranno essere consegnate/spedite con un UNICO INVIO ed UNICO IMBALLO;

 L’IMBALLO dovrà contenere le opere + i materiali per la corretta esposizione, dovrà riportare chiaramente scritto il nome e cognome dell’artista perché verrà conservato dallo staff e riutilizzato per la restituzione di opere ed allestimenti;

 le opere originali dovranno essere recapitate/consegnate dal 2 al 4 ottobre 2019 e comunque TASSATIVAMENTE ENTRO IL 7 OTTOBRE ore 12,30 all’indirizzo comunicato dall’organizzazione.

*N.B. Per le opere fotografiche e su carta che necessitano di protezione, si prega di utilizzare del plexiglass antiriflesso.

 

Il mancato rispetto da parte degli artisti ammessi alla finale di una qualsiasi delle condizioni necessarie alla corretta partecipazione al Premio FiorART 2019 alle
scadenze tassative indicate in elenco

‣ 28 SETTEMBRE 2019 ore 20,00:
pagamento del contributo di partecipazione (ART. 7/Sez.A) + invio completo materiali (ART. 7/Sez.C)

‣ 7 OTTOBRE 2019 ore 12,30:
consegna/recapito opere originali (ART. 8/Sez.A);

qualunque ne sia la ragione, comporterà il decadimento e l’esclusione dal Premio.

B_RESTITUZIONE OPERE

La modalità di restituzione opere dovrà essere scelta dall’artista e comunicata all’organizzazione via e-mail a info@premiofiora.it indicando l’opzione più comoda:

  1. ritirate personalmente dall’artista al termine del Finissage e Cerimonia di Premiazione;
  2. ritirate da un incaricato, munito di delega firmata dall’artista proprietario, durante le operazioni di smontaggio mostra, in giorni ed orario indicati dall’organizzazione;
  3. ritirate dallo stesso corriere espresso che ha provveduto alla consegna, al quale l’artista prenoterà a sue spese e coordinerà le operazioni di presa opere nei giorni prestabiliti e concordati dall’organizzazione con gli artisti.

 

LE OPERE CHE NON SARANNO RITIRATE ENTRO I TEMPI STABILITI, SI INTENDERANNO DONATE COME LASCITO ALL’ORGANIZZAZIONE DEL PREMIO.

 

ART. 9 – PREMI

La direzione Artistica del Premio si riserva di individuare, tra i progetti selezionati, artisti cui proporre inviti ad esporre in manifestazioni, circuiti expo e/o gallerie a cura del team curatoriale del progetto.

A_FINALISTI

Per gli artisti ammessi alla mostra evento finale, importante sarà il lavoro di cura, valorizzazione e promozione dei progetti presentati che lo staff del Premio metterà in campo:

 cura, allestimento, organizzazione e promozione mostra finalisti nella storica location messa a disposizione dal Comune di Grosseto;

ideazione, progettazione e stampa di materiali promo, quali inviti, locandine, manifesti, maxibanner m. 6×3 e realizzazione stendardi di grandi dimensioni per la sede espositiva;

organizzazione vernissage e finissage;

guardianìa professionale e rappresentanza di tutti gli artisti presenti in mostra da personale qualificato, sempre presente in mostra negli orari di apertura al pubblico;

pubblicazione opere finaliste sul sito web del premio, sul sito dell’azienda promotrice, di GAD e sui siti istituzionali delle Amministrazioni ed Aziende partners del Premio;

realizzazione comunicati stampa, cura comunicazione e diffusione dei progetti ammessi alla finale su tutti i principali network, a cura degli uffici stampa che seguono il progetto;

realizzazione e cura editoriale catalogo generale, con inserimento i progetti finalisti, corredati da nome e cognome artista, foto opere, con titolo, tecnica, formato, anno di esecuzione;

n. 1 copia del catalogo generale per ciascun artista finalista;

reportage fotografico del Vernissage e del Finissage con Premiazione su www.premiofiora.it e sui siti web e social degli studi, delle Istituzioni e delle aziende partners;

smontaggio opere e riconsegna secondo indicazioni stabilite in fase d’iscrizione dal legittimo proprietario (opere ritirate personalmente dall’artista, oppure reimballate nell’involucro d’arrivo e riconsegnate al corriere).

B_VINCITORI E MENZIONI SPECIALI

La Giuria di Qualità, durante la mostra-dei progetti finalisti, valuterà dal vivo le opere presentate e sceglierà i due progetti vincitori, uno per ciascuna delle due sezioni UNDER 29 e OVER 30, oltre all’assegnazione di menzioni speciali per i progetti meritevoli.

L’annuncio dei VINCITORI avverrà in occasione del FINISSAGE della mostra dei finalisti, durante la Cerimonia di Premiazione, nella  location prescelta dal Comune di Grosseto.

I risultati della selezione della Giuria di Qualità verranno pubblicati on-line su www.premiofiora.it

In palio un montepremi ricchissimo fin dalla prima edizione, per un valore di oltre 20.000 Euro, composto da premi pecuniari per le acquisizioni opere, cura ed organizzazione mostre personali ed una serie di servizi professionali altamente qualificati orientati al lancio ed all’introduzione degli artisti nei circuiti espositivi e nel mercato dell’arte contemporanea.

Quale espressione della serietà e della professionalità delle selezioni del Premio, quale riconoscimento del merito artistico e non per ultimo per favorire l’ingresso degli artisti vincitori nel mondo del collezionismo e del mercato dell’arte, Acquedotto del Fiora Spa ha deciso di ACQUISIRE LE OPERE VINCITRICI.

Il Premio ha un valore di acquisto complessivo fino a 5 mila Euro.

Il Premio è un riconoscimento al merito artistico e vuol essere un contributo allo sviluppo della ricerca artistica ed estetica degli artisti.

Le opere entreranno a far parte della collezione privata dell’azienda e segneranno di fatto ufficialmente

la NASCITA della COLLEZIONE CORPORATE – FIORA PER L’ARTE CONTEMPORANEA – di Acquedotto del Fiora Spa.

 

Ai VINCITORI, oltre al premio pecuniario per l’acquisizione delle opere, MOSTRE PERSONALI e SERVIZI PROFESSIONALI altamente qualificati di seguito elencati:

‣ presentazione critica ed ideazione progetto allestimento;

‣ cura, organizzazione, comunicazione mostra personale vincitori nelle prestigiose sedi museali della Città di Siena, messe a disposizione dall’Amm.ne Comunale;

‣ ideazione, cura e realizzazione materiali di comunicazione mostra e brochure monografiche vincitori,
con presentazione critica e pubblicazioni opere;

‣ Uffici Stampa e Comunicazione del premio, unitamente a quello di Fiora e delle Istituzioni pubbliche e private nostre partners, si occuperanno della promozione nazionale ed internazionale, specialistica, web & social degli artisti vincitori;

‣ realizzazione reportage fotografico;

‣ pubblicazione dello shooting dei progetti finalisti in mostra sul sito www.premiofiora.it, su www.gadartfactory.it/eventi e sui siti dei partners.

‣ realizzazione di video interviste e servizi editoriali;

‣ coinvolgimento nella realizzazione della comunicazione per la Seconda Edizione del Premio FiorART 2020.

 

N.B. Gli artisti premiati hanno facoltà di rinunciare al premio senza però chiedere nessuna forma di risarcimento.
In tal caso, il premio sarà riassegnato secondo le classifiche stilate dalle giurie.

 

ART. 10 – LIBERATORIA

Pur garantendo la massima cura e custodia delle opere ricevute, l’organizzazione del Premio declina ogni responsabilità per eventuali danni di trasporto, manomissioni, furti, incendi, o danni di qualsiasi natura, alle opere o alle persone, che possano verificarsi durante tutte le fasi della manifestazione e della giacenza dei progetti nei depositi delle varie sedi.

Gli artisti che lo vorranno, potranno provvedere per proprio conto ed a loro nome, a sottoscrivere l’assicurazione delle opere stipulando il tipo di assicurazione che preferiscono.

ART. 11 – TRATTAMENTO DATI PERSONALI

I partecipanti al concorso, con l’iscrizione, autorizzano espressamente GAD Studio, ideatore e gestore per Acquedotto del Fiora S.p.A. del Premio FiorART, nonché il suo legale rappresentante, a trattare i dati personali trasmessi ai sensi della Legge sulla Privacy (legge 675/96) e successive modifiche D.lgs.196/2003 al trattamento anche informatico dei dati personali e ad utilizzare le informazioni inviate per tutti gli usi connessi al concorso, ivi inclusi la presentazione pubblica del Premio, la realizzazione degli eventi espositivi, la pubblicazione sul sito www.premiofiora.it, su quelli dell’azienda promotrice, dello studio GAD e delle Istituzioni partners del progetto, oltre che sulle pagine dei social network del Premio, sul Catalogo generale, l’invio di materiale informativo, l’inserimento in banche dati gestite dallo studio e così via e saranno custodite presso l’archivio GAD.

Gli interessati potranno chiedere ai sensi D.Lgs 196/2003 la rettifica o la cancellazione.

ART. 12 – ACCETTAZIONE E CONSENSO

L’organizzazione si riserva la possibilità di modificare in qualunque momento il bando del Premio ed in caso di necessità tecniche, di apportare variazioni di programma o rinvii e spostamenti di deadline, location e date della mostra.

L’organizzazione si riserva il diritto di decisione finale su tutto quanto non specificato nel presente bando.

Ciascun artista detiene i diritti delle immagini e delle opere candidate, ma cede a GAD Studio, gratuitamente, i diritti di riproduzione, esposizione, pubblicazione, traduzione e comunicazione al pubblico, con qualsiasi modalità nessuna esclusa, per le proprie opere e per i testi partecipanti alla selezione, per i progetti vincitori e per le menzioni speciali.

GAD Studio, delegato dall’azienda Acquedotto del Fiora S.p.A. alla gestione completa del premio, nel pieno rispetto del diritto morale d’autore, eserciterà tali diritti per tutte le attività istituzionali di comunicazione inerenti al concorso.

Ciascun candidato autorizza espressamente GAD Studio, nonché i propri diretti delegati, a trattare i dati personali trasmessi ai sensi della legge sulla privacy e del Regolamento Europeo (GDPR 2016/679), anche ai fini dell’inserimento in banche dati gestite dalle persone suddette e da soggetti terzi che perseguono le stesse finalità.

L’invio della scheda di partecipazione, sia dal form on line del sito www.premiofiora.it/iscrizione, sia scaricata dal sito, compilata, firmata ed inviata via posta, implica l’accettazione integrale ed incondizionata del presente regolamento e l’accettazione di tutti gli articoli del presente bando.

Nel caso di controversie sull’interpretazione del presente regolamento, se tradotto in altre lingue, fa fede la versione in lingua italiana. Il Foro competente è quello di Grosseto.

ART. 13 – COMUNICAZIONE ED INFORMAZIONE

Il presente Regolamento viene pubblicato sul sito www.premiofiora.it

Per qualsiasi informazione sul Premio FiorART 2019 è possibile scrivere a info@premiofiora.it

TIMING PREMIO 2019

  Apertura Bando: ………………………………………..….21 febbraio

 Chiusura Bando: ……………………………………………15 settembre

  Selezione Finalisti: ……………………………..……….16/20 settembre

 Contributo partecipazione ………..……………..….….……28 settembre

 Invio opere originali …………….……………..…….….2/7 ottobre

 Mostra Finalisti/ Città di Grosseto: ………………12/26 ottobre 

 Mostra Vincitori / Città di Siena: ……………………novembre/dicembre

AdminBando